Caro lettoreda oggi, visto che lettere sono diventate troppe,  e non trovo più il tempo neanche per leggere, risponderò solo ai lettori del mio sito o dei miei libri che avranno bisogno di chiedermi un consiglio su quello che riguarda l’educazione, la Scuola, i bambini, i ragazzi,  la didattica, e gli aspetti della società che c’entrano con l’educazione. Diciamo che faccio un favore a chi mi legge e chi mi segue con affetto.

Non posso più dedicare il mio tempo anche a chi arriva qui per caso e una volta ricevuta la risposta non si rivede più. Mi dispiace.

Puoi scrivermi esclusivamente attraverso la mia mail professoressamilani@alice.it, 

Risponderò solo alle mail che non trovano già risposta nel sito e nei libri, per cui, prima di scrivermi, sei pregato di controllare nel sito e nel blog, (attraverso la funzione CERCA) che io non abbia già risposto a un quesito che – anche se non è mai esattamente identico- è però molte volte simile.
Chi mi scrive mi autorizza automaticamente a pubblicare la sua lettera, fermo restando il fatto che assicuro che ogni dato che potrebbe rendere riconoscibili le situazioni e le persone verrà modificato.

Rispondo sempre personalmente e in modo il più possibile approfondito, e quindi non posso rispondere a tutti, purtroppo.

Non risponderò più ai quesiti che mi verranno posti via chat, su Facebook, perché altrimenti non posso controllare chi mi ha scritto prima. Per lo stesso motivo, e anche perché questo sito non è un forum di discussione, normalmente la possibilità di commentare non è attiva.

Ricorda di usare un tono gentile, come io farò con te. Anche se lo faccio volentieri, non sono obbligata a rispondere. E non sono una macchinetta che dà risposte.

Se poi vuoi scrivermi  per darmi qualche suggerimento o per commentare i miei libri, fallo pure. Mi fa sempre molto piacere.

Per interviste e inviti scrivimi, o contatta Vallardi.

Avviso per chi mi contatta per offrirmi  “Nuove forme pubblicitarie estremamente remunerative ” per il mio sito: 
non desidero inserire pubblicità sul mio sito, anche se sono “estremamente remunerative”.
Consiglio solo quello che ritengo utile per i miei lettori, e mi piace scegliere da sola.