Lo smartphone in classe non ha nulla di innovativo.

Idee e riflessioni
Share

Lo smartphone in classe? Non sono d’accordo.

Questa idea di permettere l’uso degli smartphone personali in classe potrebbe anche sembrare, ai malpensanti, un modo per risparmiare o – peggio – per trovare una soluzione al fatto che non si riesce a disciplinare l’uso dei cellulari in classe secondo la logica “se non trovi il modo di gestire comportamenti vietati, permettili!”. 

Lo Smartphone è anche troppo presente nella vita dei bambini e dei ragazzi (e nostra). Non lo introduciamo anche a scuola. Neppure per ragioni didattiche.

Nel mio articolo per IL LIBRAIO  alcuni motivi per cui non sono d’accordo (e sono neanche tutti).

La copertina dell’articolo su Il LIBRAIO

 

Condividi:

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Continuando la navigazione accetti l'uso dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi