Maleducati o educati male?

Consigli I miei libri Idee e riflessioni
Share

Questa domanda è sulla bocca di molti, ma la maggioranza sostiene che non ci sia bisogno di porsi la domanda perché la risposta è semplice: i bambini e i ragazzi sono dei gran maleducati.
Io sostengo che invece i bambini i ragazzi che “si comportano male”, non hanno colpa del loro comportamento, perché sono il risultato di un’educazione sbagliata.
Ho scritto 300 pagine per spiegarlo. Tante delle domande che mi fate o che vi fate trovano qui una risposta.

“I ragazzi violenti allora non hanno colpa di quello che fanno?”, diranno in tanti.
No. Non ne hanno colpa, infatti.
“Allora, se per esempio un ragazzo picchia la sua professoressa non deve essere punito perché non ha colpa di quello che fa di male”? diranno, dando della “buonista” a me e a tutti quelli che la pensano come me.
Allora chiariamo subito: anche se la colpa di essere diventato un violento non è sua, deve pagare le conseguenze di quello che ha fatto. Ma la “punizione” deve essere data mirando al recupero, non come punizione vendicativa, ma tenendo sempre in mente il concetto che se un ragazzo arriva a gesti di estrema violenza è a causa di molti fattori, la grande maggioranza dei quali è indipendente dalla sua volontà.
Perché è evidente che la ferocia senza rimorso alla quale assistiamo leggendo i giornali ogni giorno indicano che molto è andato storto. Nessuno – in particolare la loro famiglia – ha educato davvero questi ragazzi-fuorilegge.
E la società – della quale facciamo parte tutti- non fa (o non vuole fare) nulla per i bambini e i ragazzi a rischio delinquenza.
La Scuola viene sempre chiamata in causa, ma i mezzi che vengono dati alle scuole, e le condizioni nelle quali lavorano gli insegnanti, non permettono praticamente nessun intervento risolutivo.
Smettete di dare la colpa agli insegnanti.
Ma quali grembiulini! Ma quali telecamere in tutte le scuole! Ma quali “niente più note disciplinari e sospensioni alla scuola primaria” (che tra l’altro non sono mai state date), ma quale “educazione civica” (che tra l’altro c’è sempre stata)!
Politici, parlate meno, date meno cattivi esempi e fate qualcosa davvero!

ANTEPRIMA DEL LIBRO

Maleducati o educati male?
su Amazon (con anteprima)

Condividi:

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Continuando la navigazione accetti l'uso dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi