Pubblicità progresso: basta con gli auguri preconfezionati: sono perfettamente inutili.

Idee e riflessioni Spunti di riflessione
Share

Come ogni anno i nostri cellulari verranno bombardati da messaggini con immagini preconfezionate (chissà da chi?) e inviate massicciamente e indifferentemente a tutta la rubrica o quasi.

Ma che senso ha? Personalmente, quando li ricevo, penso “Per questa persona non valgo neanche un minuto della sua vita”. E non rispondo. Ricambio gli auguri soltanto a chi si rivolge a me chiamandomi per nome, facendo riferimento a qualche aspetto della mia vita per cui mi servono gli auguri. E mando auguri sempre personalizzati, naturalmente.

Rendiamoci conto del fatto che gli auguri mandati così, senza alcun valore vero, personale, fanno parte di una mentalità dell’usa e getta (velocemente), e sono la prova del fatto che non ci accorgiamo di quello che ci stanno facendo. Ci condizionano in mille modi perché consumiamo e facciamo tutto velocemente.

Basta, auguri preconfezionati. Anche questa è una ribellione.

Vi auguro Buone feste e uno splendido anno nuovo, all’insegna di una nuova vita, più consapevole e più ribelle.

A ognuno di voi.

P.S. Eccovi un manifestino progresso, se lo volete usare per dichiarare la vostra ribellione.

Condividi:

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Continuando la navigazione accetti l'uso dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi