Quando l’onestà fa spettacolo

Idee e riflessioni
Share

“Trova 6600 euro a scuola e li porta ai carabinieri: bidella premiata dal comune”

Trovo che l’idea di dare un encomio a chi – semplicemente – si comporta onestamente, contenga implicitamente (e nell’articolo neanche tanto velatamente) l’idea che la normalità è  l’appropriazione indebita*.
Se si fa uno spettacolo di un semplice gesto di onestà non possiamo meravigliarsi che ci sia gente che si convince che sia meglio rinunciare allo spettacolo e tenersi i soldi trovati. La normalità dovrebbe essere che finisce sul giornale chi i soldi se li tiene, non chi li restituisce. Che effetto farà una notizia come questa nella mente dei ragazzi?
Dobbiamo insegnare che chi si tiene qualcosa che trova non è furbo, ma disonesto.

Credo che la più stupita sia stata proprio la bidella, persona semplicemente onesta.

Qui, l’articolo.     (Notate la foto scelta dal giornalista per rappresentare il fatto. Forse è la sintesi della bidella?)

 

Commette il delitto di appropriazione indebita chiunque, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, si appropria il denaro o la cosa mobile altrui di cui abbia, a qualsiasi titolo, il possesso (art. 646 c.p.). (altalex.com)

Condividi:

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti. Continuando la navigazione accetti l'uso dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi